scelta
della lezione

selectio
scholae


Latinus in lineA

argomenti
della lezione

argumenta
scholae


PRESENTAZIONE DEL CORSO

scholae expositio

BENVENUTI
ave (atque vale)

PERSONAGGI
personae


LEZIONI 1-10
scholae 1-10

INDICE
index


FORUM
forum

TEST
quaestiones

DIZIONARIO
lexicon

LA BIBLIOTECA DI SEMPRONIO
bibliotheca Sempronii


LA TERZA
DECLINAZIONE

CASI
SINGOLARE
PLURALE
NOM
dux
duces
GEN
duci
ducum
DAT
duci
ducibus
ACC
ducem
duces
VOC
dux
duces
ABL
duce
ducibus

- Appartengono alla terza declinazione termini maschili, femminili e neutri.

- I termini neutri hanno i casi diretti (nominativo, accusativo e vocativo) singolari e plurali uguali:

CASI
SINGOLARE
PLURALE
NOM
sidus
sidera
GEN
sideris
siderum
DAT
sideri
sideribus
ACC
sidus
sidera
VOC
sidus
sidera
ABL
sidere
sideribus

- L’ablativo singolare può uscire, in taluni casi, anche in –i

- Il genitivo plurale presenta, in taluni casi, l’uscita in –ium

- Taluni termini neutri escono al nominativo, accusativo, vocativo plurale in –ia

- Il termine vis (forza) presenta la seguente declinazione:

CASI
SINGOLARE
PLURALE
NOM
vis
vires
GEN
(roboris)
virium
DAT
(robori)
viribus
ACC
vim
vires
VOC
vis
vires
ABL
vi
viribus

NB: Non confondete la declinazione di vis (forza) con quella di vir (uomo), che è la seguente:
singolare: vir, viri, viro, virum, vir, viro;
plurale: viri, virorum,viris. viros, viri, viris


INDIETRO


DIALOGO
dialogus

GRAMMATICA
ars grammatica

ESERCIZI
exercitationes

MOTTO DELLA
LEZIONE

dictum scholae

SOLUZIONI
solutiones

POESIA
carmen

COSTUMI ROMANI
mores romani

NON PLUS ULTRA
non plus ultra


webmaster/dominus retis: Michele Pelillo mikpel@libero.it